Enel Green Power

Enel Green Power
45.0
GW
POTENZA EFFICIENTE NETTA INSTALLATA
105.4
TWh
PRODUZIONE NETTA DI ENERGIA ELETTRICA
4,647
milioni
MARGINE OPERATIVO LORDO
4,629
milioni
INVESTIMENTI

Dati operativi

Produzione netta di energia elettrica

Milioni di kWh      
  2020 2019 2020-2019
Idroelettrica 62.437 62.580 (143) -0,2%
Geotermoelettrica 6.167 6.149 18 0,3%
Eolica 30.992 26.668 4.324 16,2%
Solare 5.763 3.974 1.789 45,0%
Altre fonti 1 21 (20) -95,2%
Totale produzione netta 105.360 99.392 5.968 6,0%
- di cui Italia 23.451 24.309 (858) -3,5%
- di cui Iberia 13.415 10.090 3.325 33,0%
- di cui America Latina 47.400 48.448 (1.048) -2,2%
- di cui Europa 2.374 2.005 369 18,4%
- di cui Nord America 17.182 12.969 4.213 32,5%
- di cui Africa, Asia e Oceania 1.538 1.571 (33) -2,1%

La produzione netta di energia elettrica nel 2020 registra un incremento rispetto al 2019 conseguente alla maggiore produzione da fonte eolica e solare, in parte compensata dalla minore produzione da fonte idroelettrica e da biomasse. Le variazioni più rilevanti da fonte eolica si sono verificate negli Stati Uniti (+2.116 milioni di kWh) prevalentemente per l’avvio in esercizio degli impianti High Lonesome (I e II) e Whitney Hill, in Iberia (+1.108 milioni di kWh), in Messico (+ 503 milioni di kWh) soprattutto per l’avvio in esercizio dell’impianto Dolores Wind, in Canada (+ 374 milioni di kWh) principalmente per l’avvio in esercizio dell’impianto di Riverview e in Grecia (+ 346 milioni di kWh) in gran parte per l’avvio delle nuove centrali eoliche di Kafireas.
L’incremento delle quantità prodotte da fonte solare è riconducibile prevalentemente a Stati Uniti (+850 milioni di kWh) cui contribuisce in misura rilevante il nuovo impianto di Roadrunner, Iberia (+397 milioni di kWh) soprattutto grazie a nuovi impianti  connessi a fine 2019 nella regione dell’Estremadura e Messico (+397 milioni di kWh) principalmente a seguito dell’avvio in esercizio dell’impianto di Magdalena.
La produzione da fonte idroelettrica ha subíto un lieve decremento per effetto dalla minore produzione in particolare in Cile (-866 milioni di kWh) e Colombia (-1.305 milioni di kWh), in parte compensata dalla maggiore produzione in Iberia (+1.821 milioni di kWh).

Potenza efficiente netta installata

MW      
  2020 2019 2020-2019
Idroelettrica 27.820 27.830 (10)
Geotermoelettrica 882 878 4 0,5%
Eolica 12.412 10.327 2.085 20,2%
Solare 3.897 3.094 803 26,0%
Altre fonti 5 5 - -
Totale potenza efficiente netta 45.016 42.134 2.882 6,8%
- di cui Italia 13.986 13.972 14 0,1%
- di cui Iberia 7.781 7.391 390 5,3%
- di cui America Latina 14.554 13.676 878 6,4%
- di cui Europa 1.141 1.037 104 10,0%
- di cui Nord America 6.643 5.282 1.361 25,8%
- di cui Africa, Asia e Oceania 911 776 135 17,4%

La potenza efficiente netta installata del 2020 registra un incremento rispetto al 2019, prevalentemente:

  • negli Stati Uniti per la realizzazione degli impianti solari di Roadrunner Ph II, Roadrunner Ph III, Roadrunner Ph IV, per l’espansione dell’impianto eolico di Cimarron Bend e la messa in esercizio degli impianti di White Cloud e High Lonesome;
  • in Messico per i parchi eolici Dolores Wind SA de Cv e Parque Amistad III SA de Cv;
  • in Brasile per gli impianti fotovoltaici di São Gonçalo ed eolico di Lagoa dos Ventos I;
  • in Spagna per gli impianti eolici in Aragona e gli impianti fotovoltaici in Andalusia, Castiglia - La Mancha, Estremadura e Isole Baleari.

Risultati economici(1)

Milioni di euro      
  2020 2019 2020-2019
Ricavi 7.692 7.717 (25) -0,3%
Margine operativo lordo 4.647 4.588 59 1,3%
Margine operativo lordo ordinario 4.721 4.618 103 2,2%
Risultato operativo 2.734 3.260 (526) -16,1%
Investimenti 4.629 4.293(2) 336 7,8%

(1) I dati comparativi del 2019 sono stati adeguati per tener conto del fatto che, a partire dal 2020, in America Latina i valori afferenti ai grandi clienti gestiti dalle società di generazione sono stati riattribuiti alla Linea di Business Mercati finali.
(2) Il dato non include 4 milioni di euro riferiti al perimetro classificato come “posseduto per la vendita”.

Nelle seguenti tabelle sono evidenziati i risultati economici suddivisi per Regione/Paese nel 2020.

Ricavi(1)

Milioni di euro      
  2020 2019 2020-2019
Italia 2.154 1.918 236 12,3%
Iberia 771 653 118 18,1%
America Latina 3.234 3.677 (443) -12,0%
- di cui Argentina 39 64 (25) -39,1%
- di cui Brasile 837 694 143 20,6%
- di cui Cile 1.209 1.479 (270) -18,3%
- di cui Colombia 814 1.007 (193) -19,2%
- di cui Perù 132 196 (64) -32,7%
- di cui Panama 136 169 (33) -19,5%
- di cui altri Paesi 67 68 (1) -1,5%
Nord America 1.156 1.115 41 3,7%
- di cui Stati Uniti e Canada 1.018 956 62 6,5%
- di cui Messico 138 159 (21) -13,2%
Europa 323 271 52 19,2%
- di cui Romania 198 175 23 13,1%
- di cui Grecia 114 86 28 32,6%
- di cui Bulgaria 9 8 1 12,5%
- di cui altri Paesi 2 2 - -
Africa, Asia e Oceania 99 107 (8) -7,5%
Altro 226 105 121 -
Elisioni e rettifiche (271) (129) (142) -
Totale 7.692 7.717 (25) -0,3%

(1) I dati comparativi del 2019 sono stati adeguati per tener conto del fatto che, a partire dal 2020, in America Latina i valori afferenti ai grandi clienti gestiti dalle società di generazione sono stati riattribuiti alla Linea di Business Mercati finali.

Margine operativo lordo(1)

Milioni di euro      
  2020 2019 2020-2019
Italia 1.311 1.240 71 5,7%
Iberia 434 358 76 21,2%
America Latina 1.979 2.202 (223) -10,1%
- di cui Argentina 28 51 (23) -45,1%
- di cui Brasile 271 335 (64) -19,1%
- di cui Cile 825 888 (63) -7,1%
- di cui Colombia 573 620 (47) -7,6%
- di cui Perù 136 157 (21) -13,4%
- di cui Panama 101 112 (11) -9,8%
- di cui altri Paesi 45 39 6 15,4%
Nord America 767 737 30 4,1%
- di cui Stati Uniti e Canada 693 658 35 5,3%
- di cui Messico 74 79 (5) -6,3%
Europa 161 112 49 43,8%
- di cui Romania 78 75 3 4,0%
- di cui Russia (7) (1) (6) -
- di cui Grecia 85 35 50 -
- di cui Bulgaria 7 6 1 16,7%
- di cui altri Paesi (2) (3) 1 33,3%
Africa, Asia e Oceania 53 62 (9) -14,5%
Altro (58) (123) 65 52,8%
Totale 4.647 4.588 59 1,3%

(1) I dati comparativi del 2019 sono stati adeguati per tener conto del fatto che, a partire dal 2020, in America Latina i valori afferenti ai grandi clienti gestiti dalle società di generazione sono stati riattribuiti alla Linea di Business Mercati finali.

Il margine operativo lordo ha un incremento di 59 milioni di euro rispetto al 2019, riferibile sostanzialmente:

  • all’incremento del margine in Italia soprattutto per effetto delle migliori performance degli impianti idroelettrici;
  • all’aumento del margine in Spagna riconducibile soprattutto alle maggiori quantità prodotte e vendute, grazie alla maggiore capacità installata per l’entrata in funzione di alcuni impianti eolici e solari, e alla maggiore quantità prodotta da impianti idroelettrici il cui effetto è stato in parte compensato dalla riduzione dei prezzi;
  • al miglioramento del margine in Nord America, principalmente negli Stati Uniti e Canada, dove la rilevazione di negative goodwill di 181 milioni di euro e di plusvalenze da cessione di progetti per 42 milioni di euro nel 2019, è stata più che compensata dai seguenti effetti:
    • maggiori margini legati ai nuovi impianti entrati in esercizio;
    • maggiori proventi per tax partnership (137 milioni di euro) rilevati nel 2020 a seguito dell’entrata in funzione di nuovi impianti di Enel North America, in particolare Cimarron Bend, White Cloud, Roadrunner e Aurora Wind;
    • maggiori proventi da indennizzi e contenziosi (31 milioni di euro);
    • maggiori proventi conseguenti alla vendita del progetto eolico Haystack da parte di Tradewind (45 milioni di euro);
  • all’incremento del margine registrato in Europa e in particolare in Grecia a seguito dell’entrata in funzione degli impianti eolici di Kafireas avvenuta nel corso dei primi mesi del 2020;
  • al minore margine in America Latina dovuto prevalentemente:
    • al decremento del margine in Cile riferibile principalmente alla rilevazione nel 2019 da parte di Enel Generación Chile di ricavi per penali pari a 80 milioni di euro dovute all’esercizio del recesso anticipato, da parte di un grande cliente industriale, dal contratto a lungo termine per la fornitura di energia elettrica, nonché all’andamento sfavorevole dei cambi;
    • al peggioramento del margine in Brasile prevalentemente per effetto delle minori quantità vendute, per il significativo deprezzamento del real brasiliano nei confronti dell’euro e per la cessione nel 2019 di alcuni impianti eolici;
    • alla riduzione del margine in Colombia prevalentemente per l’effetto cambi negativo, nonché per le minori quantità prodotte e vendute, imputabili soprattutto alla scarsa idraulicità e alla minore domanda di energia.

Il margine operativo lordo ordinario, pari a 4.721 milioni di euro (4.618 milioni di euro nel 2019), risente per 50 milioni di euro dei costi legati ai piani di ristrutturazione per la transizione energetica in Italia, Spagna e America Latina, per 10 milioni di euro dei costi sostenuti a seguito della pandemia da COVID-19 per sanificazioni di ambienti di lavoro, dispositivi di protezione individuale e donazioni, per 10 milioni della svalutazione del magazzino materiali di Enel Green Power Italia e per 4 milioni di euro della fornitura da parte di Enel Green Power Italia di pannelli solari legati a una clausola contrattuale riferita alla cessione nel 2019 di EF Solare Italia a F2i.

Risultato operativo(1)

Milioni di euro      
  2020 2019 2020-2019
Italia 935 909 26 2,9%
Iberia 235 183 52 28,4%
America Latina 1.544 1.793 (249) -13,9%
- di cui Argentina (15) 38 (53) -
- di cui Brasile 207 249 (42) -16,9%
- di cui Cile 660 718 (58) -8,1%
- di cui Colombia 521 560 (39) -7,0%
- di cui Perù 99 118 (19) -16,1%
- di cui Panama 83 96 (13) -13,5%
- di cui altri Paesi (11) 14 (25) -
Nord America (28) 418 (446) -
- di cui Stati Uniti e Canada 394 367 27 7,4%
- di cui Messico (422) 51 (473) -
Europa 129 58 71 -
- di cui Romania 109 49 60 -
- di cui Russia (13) - (13) -
- di cui Grecia 46 10 36 -
- di cui Bulgaria 4 3 1 33,3%
- di cui altri Paesi (17) (4) (13) -
Africa, Asia e Oceania (11) 24 (35) -
Altro (70) (125) 55 -44,0%
Elisioni e rettifiche - - - -
Totale 2.734 3.260 (526) -16,1%

(1) I dati comparativi del 2019 sono stati adeguati per tener conto del fatto che, a partire dal 2020, in America Latina i valori afferenti ai grandi clienti gestiti dalle società di generazione sono stati riattribuiti alla Linea di Business Mercati finali.

Il risultato operativo del 2020, inclusivo di ammortamenti e impairment per 1.913 milioni di euro (1.328 milioni di euro nel 2019), evidenzia, rispetto al 2019, un decremento di milioni di 526 milioni di euro, prevalentemente per effetto della rilevazione di impairment delle CGU Messico, Australia e Argentina per complessivi 534 milioni di euro e della svalutazione degli asset relativi a una linea di produzione di pannelli solari in Enel Green Power Italia (65 milioni di euro) e all’impianto CIS NOLA (15 milioni di euro).

Investimenti

Milioni di euro      
  2020 2019 2020-2019
Italia 283 240 43 17,9%
Iberia 460 765 (305) -39,9%
America Latina 1.514 1.055(1) 459 43,5%
Nord America 1.773 1.744 29 1,7%
Europa 157 189 (32) -16,9%
Africa, Asia e Oceania 414 274 140 51,1%
Altro 28 26 2 7,7%
Totale 4.629 4.293 336 7,8%

(1) Il dato non include 4 milioni di euro riferiti al perimetro classificato come “posseduto per la vendita”.

Gli investimenti del 2020 registrano un incremento di 336 milioni di euro rispetto al valore registrato nell’analogo periodo dell’esercizio precedente. In particolare, tale variazione è attribuibile a:

  • maggiori investimenti in America Latina pari a 459 milioni e principalmente in impianti fotovoltaici (403 milioni di euro), geotermici (12 milioni di euro) ed eolici (130 milioni di euro), in parte compensati da minori investimenti in impianti idroelettrici (71 milioni di euro); i maggiori investimenti sono concentrati prevalentemente in Cile e Brasile;
  • maggiori investimenti in Africa, Asia e Oceania per 140 milioni di euro riferiti principalmente a impianti eolici (189 milioni di euro) concentrati in Sudafrica e India, in parte compensati da minori investimenti in impianti fotovoltaici (49 milioni di euro) prevalentemente in Australia e Zambia;
  • maggiori investimenti in Nord America per 29 milioni di euro riferiti prevalentemente ai maggiori investimenti negli Stati Uniti in impianti eolici (306 milioni di euro) e fotovoltaici (90 milioni di euro), in parte compensati dai minori investimenti in Messico in impianti eolici (235 milioni di euro) e fotovoltaici (100 milioni di euro) e in impianti eolici in Canada (84 milioni di euro), a seguito dei numerosi impianti realizzati nel 2019;
  • minori investimenti in Iberia per 305 milioni di euro prevalentemente in impianti eolici (387 milioni di euro) in considerazione del fatto che la maggior parte dei progetti in portafoglio sono stati realizzati nel corso del 2019, in parte compensati da maggiori investimenti in impianti fotovoltaici e idroelettrici;
  • minori investimenti in Europa per 32 milioni di euro, in particolare in Grecia (98 milioni di euro) a seguito di progetti sviluppati nel corso del 2019 e poi divenuti operativi. Tale effetto è in parte compensato dai maggiori investimenti in impianti eolici realizzati in Russia per 74 milioni di euro.