49. Pagamenti basati su azioni

I piani di incentivazione di lungo termine, di seguito descritti, rientrano nella Politica in materia di remunerazione adottata dal Gruppo e descritta nel paragrafo “Il sistema d’incentivazione” della Relazione sulla gestione.
Tali piani sono rivolti all’Amministratore Delegato/Direttore Generale di Enel e ai manager del Gruppo che occupano le posizioni più direttamente responsabili dei risultati aziendali o considerate di interesse strategico (c.d. “DRS”) e prevedono l’assegnazione ai destinatari di un incentivo, non trasferibile inter vivos, consistente in una componente azionaria (operazione con pagamento basato su azioni) e una componente monetaria (classificata come un altro beneficio a lungo termine per i dipendenti).
Per maggiori dettagli sul trattamento contabile di tali piani, si rimanda alla nota 2.2 “Princípi contabili significativi”. Le seguenti informazioni descrivono le principali caratteristiche dei piani di incentivazione con componente azionaria, adottati da Enel ed esistenti nel corso del 2020:

  Data di approvazione Data di assegnazione Performance period Verifica raggiungimento obiettivi Erogazione
Piano LTI 2019 16.05.2019(1) 12.11.2019(2) 2019-2021 2021(3) 2022-2023
Piano LTI 2020 14.05.2020(4) 17.09.2020(5) 2020-2022 2022(6) 2023-2024

(1) La data si riferisce all’Assemblea degli azionisti di Enel che ha approvato il Piano LTI 2019 ai sensi dell’art. 2359 del codice civile, conferendo al Consiglio di Amministrazione tutti i poteri occorrenti alla sua concreta attuazione.
(2) La data si riferisce alla riunione del Consiglio di Amministrazione che ha approvato modalità e tempi di assegnazione del Piano LTI 2019 ai destinatari (tenuto conto della proposta formulata dal Comitato per le Nomine e le Remunerazioni nella riunione dell’11 novembre 2019).
(3) In occasione dell’approvazione della Relazione Finanziaria Annuale Consolidata del Gruppo Enel al 31 dicembre 2021, si procederà alla verifica del livello di raggiungimento degli obiettivi di performance del Piano LTI 2019.
(4) La data si riferisce all’Assemblea degli azionisti di Enel che ha approvato il Piano LTI 2020 ai sensi dell’art. 2359 del codice civile, conferendo al Consiglio di Amministrazione tutti i poteri occorrenti alla sua concreta attuazione. 
(5) La data si riferisce alla riunione del Consiglio di Amministrazione che ha approvato modalità e tempi di assegnazione del Piano LTI 2020 ai destinatari (tenuto conto della proposta formulata dal Comitato per le Nomine e le Remunerazioni nella riunione del 16 settembre 2020).
(6) In occasione dell’approvazione della Relazione Finanziaria Annuale Consolidata del Gruppo Enel al 31 dicembre 2022, si procederà alla verifica del livello di raggiungimento degli obiettivi di performance del Piano LTI 2020.

L’effettiva maturazione dell’incentivo previsto da tali piani è subordinata alla condizione che i beneficiari rimangano impiegati all’interno del Gruppo durante il periodo di maturazione (ossia, condizione di permanenza in servizio), con poche eccezioni specificamente disciplinate dal Regolamento, e al conseguimento di specifiche condizioni di risultati riferite ai seguenti obiettivi di performance di durata triennale:

  • TSR (Total Shareholder Return) medio(1) Enel vs TSR medio indice EURO STOXX Utilities - UEM nel triennio di riferimento (peso del 50%);
  • ROACE (Return on Average Capital Employed) consolidato, su base cumulativa nel triennio di riferimento (peso del 25% nel Piano LTI 2020; peso del 40% nel Piano LTI 2019);
  • emissioni di grammi CO2 per kWh equivalente prodotto dal Gruppo nell’ultimo anno del triennio di riferimento(2) (peso del 10%);
  • capacità installata netta consolidata da fonti rinnovabili/capacità installata netta consolidata totale alla fine dell’ultimo anno del triennio di riferimento (condizione prevista solo dal Piano LTI 2020; peso del 15%).

Il suddetto incentivo – determinato, al momento dell’assegnazione, in un valore base calcolato in rapporto alla remunerazione fissa del singolo destinatario – può variare, in funzione del livello di raggiungimento di ciascuno degli obiettivi di performance triennali previsti dai piani, da zero fino a un massimo del 280% ovvero del 180% del valore base nel caso, rispettivamente, dell’Amministratore Delegato/Direttore Generale ovvero degli altri destinatari.

Tali piani prevedono che il premio eventualmente maturato sia rappresentato da una componente azionaria, cui può aggiungersi – in funzione del livello di raggiungimento dei vari obiettivi – una componente monetaria. In particolare, è previsto che, a fronte del premio effettivamente maturato, l’incentivo sia erogato fino al 100% del valore base per l’Amministratore Delegato/Direttore Generale e fino al 50% del valore base per i DRS in azioni Enel, preventivamente acquistate dalla Società. Tale componente azionaria rappresenta un’operazione con pagamento basato su azioni regolata con strumenti rappresentativi di capitale.
Inoltre, qualora gli obiettivi siano raggiunti, l’erogazione di una porzione rilevante della componente azionaria e monetaria dell’incentivo maturato (pari ad almeno il 70% del totale) è differita al secondo esercizio successivo al performance period triennale di riferimento dei piani (c.d. “deferred payment”), eccetto il diritto dei beneficiari di richiedere il pagamento differito dell’intero incentivo.

In attuazione delle autorizzazioni conferite dall’Assemblea degli azionisti e nel rispetto dei relativi termini e condizioni, il Consiglio di Amministrazione ha approvato l’avvio dei programmi di acquisto di azioni proprie a servizio dei Piani LTI.

  Acquisti autorizzati Acquisti effettivi  
  Numero di azioni Totale (euro) Numero di azioni Prezzo medio ponderato (euro per azione) Totale (euro)
Piano LTI 2019(1) 2.500.000 10.500.000 1.549.152(2) 6,7779 10.499.999
Piano LTI 2020(3) 1.720.000   1.720.000(4) 7,4366 12.790.870

(1) In data 19 settembre 2019 il Consiglio di Amministrazione ha approvato l’avvio di un programma di acquisto di azioni proprie a servizio del Piano LTI 2019.
(2) Numero di azioni acquistate nel periodo compreso tra il 23 settembre e il 2 dicembre 2019 equivalenti allo 0,015% circa del capitale sociale di Enel.
(3) In data 29 luglio 2020 il Consiglio di Amministrazione ha approvato l’avvio di un programma di acquisto di azioni proprie a servizio del Piano LTI 2020.
(4) Numero di azioni acquistate nel periodo compreso tra il 3 settembre e il 28 ottobre 2020 equivalenti allo 0,017% circa del capitale sociale di Enel.

Per effetto degli acquisti effettuati a servizio dei Piani LTI, al 31 dicembre 2020 Enel detiene complessivamente n. 3.269.152 azioni proprie, pari allo 0,032% circa del capitale sociale.
Le seguenti informazioni riguardano gli strumenti rappresentativi di capitale assegnati durante gli esercizi 2019 e 2020.

  2020 2019
  Numero azioni assegnate Fair value per azione Numero di azioni potenzialmente erogabili Numero azioni assegnate Fair value per azione Numero di azioni potenzialmente erogabili
Piano LTI 2019 - - 1.529.182 1.538.547 6,983 1.538.547
Piano LTI 2020 1.635.307 7,380 1.635.307 - - -


Il fair value di tali strumenti rappresentativi di capitale è misurato sulla base del prezzo di mercato delle azioni Enel alla data di assegnazione(3)
I costi complessivamente rilevati a Conto economico dal Gruppo relativamente a tali piani ammontano a 5 milioni di euro nell’esercizio 2020 (0,3 milioni di euro nel 2019).
Non ci sono state cancellazioni o modifiche che hanno interessato i Piani LTI in esame.

(1) Il Total Shareholder Return (TSR) medio di Enel e dell’indice EURO STOXX Utilities - UEM viene calcolato nel periodo di tre mesi che precedono l’inizio e il termine del performance period, al fine di sterilizzare l’eventuale volatilità presente sul mercato.
(2) Emissioni legate alla produzione degli impianti del Gruppo.
(13) Con riferimento al Piano LTI 2019, la data di assegnazione si riferisce al 12 novembre 2019, ovverosia alla data della riunione del Consiglio di Amministrazione che ha approvato modalità e tempi di assegnazione del Piano LTI 2019 ai destinatari.
Con riferimento al Piano LTI 2020, la data di assegnazione si riferisce al 17 settembre 2020, ovverosia alla data della riunione del Consiglio di Amministrazione che ha approvato modalità e tempi di assegnazione del Piano LTI 2020 ai destinatari.