13. Altri proventi/(oneri) finanziari netti - Euro (1.665) milioni

Altri proventi finanziari

Milioni di euro      
  2020 2019 2020-2019
Interessi da attività finanziarie (correnti e non correnti):        
- interessi attivi al tasso effettivo su titoli e crediti non correnti 110 126 (16) -12,7%
- interessi attivi al tasso effettivo su investimenti finanziari  a breve 69 162 (93) -57,4%
Totale interessi attivi al tasso effettivo 179 288 (109) -37,8%
Proventi finanziari su titoli non correnti designati al fair value through profit or loss - - - -
Differenze positive di cambio 2.182 915 1.267 -
Proventi da partecipazioni 23 4 19 -
Proventi da iperinflazione 529 832 (303) -36,4%
Altri proventi 379 430 (51) -11,9%
TOTALE ALTRI PROVENTI FINANZIARI 3.292 2.469 823 33,3%

Gli altri proventi finanziari, pari a 3.292 milioni di euro, registrano un incremento di 823 milioni di euro rispetto all’esercizio precedente, riferibile prevalentemente alle maggiori differenze cambi, in parte compensate con la riduzione dei proventi derivanti dall’applicazione dello IAS 29, relativo alla rendicontazione in economie iperinflazionate, nelle società argentine (-303 milioni di euro). Si rimanda per maggiori dettagli alla Nota 4 del Bilancio consolidato al 31 dicembre 2020.

Altri oneri finanziari

Milioni di euro      
  2020 2019 2020-2019
Interessi su debiti finanziari (correnti e non correnti):        
- interessi passivi su debiti verso banche 291 386 (95) -24,6%
- interessi passivi su prestiti obbligazionari 1.887 2.030 (143) -7,0%
- interessi passivi su altri finanziamenti non bancari 149 183 (34) -18,6%
Totale interessi passivi 2.327 2.599 (272) -10,5%
Differenze negative di cambio 1.245 1.229 16 1,3%
Attualizzazione TFR e altri benefíci ai dipendenti 109 135 (26) -19,3%
Attualizzazione altri fondi 150 186 (36) -19,4%
Oneri da partecipazioni 1 2 (1) -50,0%
Oneri da iperinflazione 472 737 (265) -36,0%
Altri oneri 653 367 196 53,4%
TOTALE ALTRI ONERI FINANZIARI 4.957 5.255 (298) -5,7%

Gli altri oneri finanziari, pari a 4.957 milioni di euro, evidenziano un decremento complessivo di 298 milioni di euro rispetto al 2019. Tale variazione risente in particolare dei minori interessi passivi sul debito per 272 milioni di euro soprattutto sui prestiti obbligazionari e dei minori oneri derivanti dall’applicazione dello IAS 29 in Argentina per 265 milioni di euro. Tali effetti sono stati parzialmente compensati dall’adeguamento di valore del credito relativo alla cessione della partecipazione in Slovenské elektrárne per 401 milioni di euro.