Climate Change

climate change

 

Il cambiamento climatico come sfida globale

Gli impatti del cambiamento climatico sulle economie e sulla natura sono sotto gli occhi di tutti. Per questo è diventata “la” priorità. Il nostro impegno.

 

Ripensare il presente per creare il futuro

Il 2020 ha accelerato su più fronti un processo già in atto. Il mondo si è risvegliato improvvisamente fragile. In questo contesto la sostenibilità non è più un’opzione, è la scelta giusta da fare.

Nel momento in cui un’azienda comprende che le azioni di sostenibilità sono un investimento e non un costo, è allora che possiamo avere un impatto significativo e creare valore condiviso nel mondo.

Francesco Starace, Amministratore Delegato e Direttore Generale

Leggi il comunicato stampa

cdp

La leadership di Enel nella lotta al cambiamento climatico è riconosciuta da CDP

L’inclusione nella Climate A List di Carbon Disclosure Project (CDP) è un riconoscimento della posizione di Enel nella sfida al cambiamento climatico e del suo ruolo come utility leader nella transizione verso un sistema energetico a zero emissioni, grazie a un modello di business sostenibile e integrato.

 

L'impegno di Enel sull'attività di advocacy per il clima

La partecipazione di Enel nelle associazioni e organizzazioni

L'Impegno di Enel

Vision e carbon neutrality

Enel punta alla decarbonizzazione delle sue attività entro il 2050. Integrando l'innovazione e la sostenibilità all'interno del business. Mobilitando investimenti. Incoraggiando la collaborazione multi-stakeholder.

Lo conferma la roadmap in linea con il percorso 1.5°C certificato dalla SBTi (Science Based Target Initiative).

Così Enel contribuisce ad accelerare la transizione energetica creando valore sostenibile per tutti. Un obiettivo importante quanto ambizioso che mette la tutela dell’ambiente al centro dell’operato e della vision aziendale.

Scopri la Vision di Enel

 

Roadmap di decarbonizzazione

-
80
%
delle emissioni dirette dovute alla produzione di energia, rispetto al 2017
Target 2030 - GHG Scope 1



La roadmap di decarbonizzazione conferma la centralità del
SDG 13 nella strategia di Enel

Cambiamento climatico e scenari di lungo termine

Il Gruppo sviluppa scenari di breve, medio e lungo termine, in ambito energetico, macroeconomico e finanziario al fine di supportare l’attività di pianificazione strategica e industriale, la valutazione degli investimenti e delle operazioni straordinarie. La loro integrazione nei processi aziendali tiene conto delle linee guida della Task Force on Climate-related Financial Disclosures (TCFD) ed è un fattore abilitante alla valutazione dei rischi e delle opportunità connesse al cambiamento climatico.

Cambiamento climatico e scenari a lungo termine

Lo scenario climatico fisico

Gli scenari climatici

La governance per affrontare il cambiamento climatico.

Il Gruppo è stato tra i primi 28 firmatari del Pledge Business Ambition for 1.5°C

La risposta alla sfida del cambiamento climatico passa attraverso un modello di business resiliente e sostenibile. Per garantirla, Enel si è dotata di un modello organizzativo e di corporate governance che definisce specifici compiti e responsabilità in capo ai principali organi di governo del Gruppo.

Approfondisci il modello di governance

Gli SDG guidano il 95% degli investimenti.

Enel progetta il domani cercando di cogliere oggi tutte le opportunità derivanti dalla transizione energetica, fondamentale per la lotta al cambiamento climatico. Perché in Enel la sostenibilità e il business sono fortemente integrati e il piano di investimenti al 2030 riguarda quasi interamente attività legate ai 4 principali SDG.

Il piano strategico

Valutazione dei rischi ed opportunità legati al piano strategico

sdg

Cambiamento climatico e gestione del rischio.

Il Gruppo Enel è esposto a diverse tipologie di rischio ESG, ambientale, sociale e di governance, dettate dalla natura del suo business e dalla distribuzione geografica. All’interno della dimensione ambientale, si collocano i rischi derivanti dal cambiamento climatico: rischi fisici che potrebbero provocare danni ad asset e infrastrutture; rischi legati a modifiche normative, politiche, legali, tecnologiche e di mercato associate alla lotta al cambiamento climatico.

Principali rischi e opportunità legati al cambiamento climatico

Performance

Crescere attraverso servizi low carbon.

La riduzione delle emissioni CO₂, l’elettrificazione o la conversione di impianti alimentati a carbone stanno trasformando il modello di business di Enel e favorendo una crescita che punta al raggiungimento degli obiettivi SDGs 2030.

I principali indicatori legati al cambiamento climatico

>
80
%
Capacità rinnovabile al 2030
~
20
%
Capacità termica al 2030

Piattaforme d’azione e partnership per affrontare il cambiamento climatico.

L’approccio di Enel è Open: collabora con numerose realtà innovative e cross-settoriali per generare valore, pensare a nuove idee e promuovere i temi relativi alla transizione energetica.

Il progetto Open Innovability

Partnership

 

Una sfida su più fronti.

Il tema della lotta al cambiamento climatico è molto ampio, ricco di soluzioni e progetti innovativi. Scopri su quanti fronti è attivo l’impegno di Enel.

Le nostre storie

            

 

Elettrificazione

  • Città e comunità sostenibili
  • Lotta contro il cambiamento climatico

Platformization

  • Innovazione e infrastrutture
  • Lotta contro il cambiamento climatico

Decarbonizzazione

  • Energia rinnovabile
  • Lotta contro il cambiamento climatico

Cumulated CAPEX 2021-30

SCOPE 1 (gCO2eq/kWH)

Include tutte le emissioni dirette, di cui il 99% sono dovute esclusivamente alla produzione di energia. Riduzione in linea con il percorso 1,5°C della Science Based Targets Initiative.

gCO2eq/kWH

Include le emissioni indirette, relative alle attività di vendita del gas nel mercato “retail” entro il 2030. Relazione in linea con il percorso 2°C della Science Based Targets Initiative.